Milano 1946

Ares-Milano, un derby che vale doppio

I ragazzi di Fraschetti domani al Saini in campo in anticipo rispetto al solito per evitare l'oscutità: si giovca alle 10.30 e alle 15. Bancora e compagni reduci da due settimane senza giocare e dallo stop forzato agli allenamenti per il caso di Covid fortunatamente risolto. Un derby tutto in salita, insomma, anche perchè il Milano deve fare i conti con qualche assenza di peso. Ma ci sono in gioco le ultime speranze di promozione


Dopo l’inevitabile sosta per il caso di Covid scoperto tra i rossoblù, i ragazzi di Fraschetti escono fortunatamente senza conseguenze dalla quarantena e si ritrovano ad affrontare il derby di ritorno con l’Ares, scontro cruciale sulla strada della promozione in attesa del big match di Fossano rinviato presumibilmente a domenica prossima. La sfida con l’Ares è certamente da non sottovalutare: intanto perché è un derby e come tutte le stracittadine dà uno stimolo in più a chi le affronta, ma anche perché i cugini sono reduci da una doppia vittoria contro il Piacenza. Il Milano inoltre riparte con l’incognita di aver saltato ben due domeniche e forzatamente anche qualche allenamento con l’aggiunta di qualche assenza pesante, tra infortuni, squalifiche e problematiche varie. Bancora e compagni sono comunque consapevoli che in questo derby si giocano la stagione e una buona fetta di promozione, motivo per cui sarà un Milano a massima concentrazione.

 

 

Come sempre uno sguardo alle statistiche: derby di Milano numero 140 nella storia rossoblù: dal 1948 ad oggi ne abbiamo giocati 64 contro l’Inter (l’ultimo nel ’78), 31 con il Pirelli, 20 con l’Ares, 10 con i Leprotti, 9 con l’Ambrosiana, 2 con Ado e Young Boys e uno con Leo Baseball ed Alive. Il bilancio complessivo vede 105 vittorie rossoblù e 35 sconfitte: 46-18 con l’Inter, 27-4 col Pirelli, 17-3 con l’Ares, 9-1 con i Leprotti, 3-6 con l’Ambrosiana (l’unica squadra con cui c’è un bilancio negativo a livello di prima serie), 2-0 con l’Ado, 0-2 con gli Young Boys (in serie C), 1-0 con il Leo e 0-1 con gli Alive (sempre in C).

 

All’andata il Milano si è imposto in entrambi gli incontri, ma l’Ares ha fatto soffrire i ragazzi di Fraschetti soprattutto nel primo incontro finito 10-7. Delle 17 vittorie rossoblù realizzate tra il 2004 e il ‘20, 5 sono state firmate da Gianluca Piazzi e 3 da Enrico Greggio. Delle tre vittorie dell’Ares, due sono state firmate da uno dei tanti ex della sfida, ovvero Francesco Baldi, mentre Reyes è il secondo straniero ad aver vinto un derby, 15 anni dopo l’argentino Diego Radoni che ne vinse due nel 2005.

 

Anche l’unico fuoricampo nella storia dei derby con l’Ares è di matrice straniera ed è stato messo a segno dal dominicano Miguel Herrera, tra l’altro un doppio ex, con la maglia del Milano al Saini nel 2004.

Nella storia dei confronti con l’Ares mai si era giocato un derby in ottobre. Il più “avanzato” è stato un doppio incontro giocato il 10 settembre 2006 sempre al Saini. In passato però il derby milanese si giocò spesso anche in questo mese: il più inoltrato fu un Ambrosiana-Milano 13-18 del primo campionato della storia, giocato il 26 ottobre 1948. Il 4 ottobre però non si è mai giocato nessun derby cittadino. Nel 1970, però, esattamente cinquant’anni fa, si giocò il 4 ottobre il derby con il Bollate che registrò la prima vittoria dei cugini (7-6) il giorno dopo il successo rossoblù che determinò aritmeticamente la conquista del nostro 8° scudetto.

 

Questi i tabellini più significativi dei derby con l’Ares. E di quel Bollate-Milano di mezzo secolo fa.

 

L’ULTIMO DERBY DI MILANO 

 

Kennedy, 30 agosto 2020 (serie B)

MILANO-ARES 10-0

 

MILANO: 6 A.Capellano (0/3), 2 L.Fraschetti (2/5), 4 Lo Monaco (0/4), 3 Garrido (2/4), dh Colon (0/2) (dal 5’ G.Negri 1/1), 7 M.Pasotto (2/5), 8 Fraulini (1/3), 5 Bancora (0/1), 9 Sanguedolce (1/3); 1 Reyes. All: M.Fraschetti.

ARES: 3 Casciello (0/3), 4 M.Fasani (0/3), 6 Zamora (2/3), 8 Joan Ramirez (0/2) (dall’8’ Kentaro 0/0), dh Manuel (0/2), 5 Righetto (1/3) (dall’8’ Toso 0/0), 7 L.Villa (0/3), 9 Mattioli (0/2) (dall’8’ Bottarelli 0/1), 2 Tonelli (0/1) (dall’8’ Omodei 0/1); 1 Manzoni (dal 6’ Reggiani). All: Real Sanchez.
Arbitri: Vimercati e Signoretti.
Lanciatori: Reyes (Mi) 8 rl, 13 k, 2 bb, 3 bvc; Manzoni (Ar) 5 rl, 2 k, 3 bb, 5 bvc; Reggiani (Ar) 2.2 rl, 1 k, 5 bb, 4 bvc.
Note: triplo di Garrido, doppi di L.Fraschetti e M.Pasotto.

 

 

 

L’ULTIMA SCONFITTA NEL DERBY DI MILANO

 

Kennedy, 21 luglio 2007 (serie B)

MILANO-ARES 9-13

 

MILANO:    6 Drago (1/5), 5 Selmi (3/5), 3 Bacio (2/5), 2 Anedda (1/4), 9 Parisini (1/4), dh Franci (2/4), 4 Guzman (1/5), 7 Arras (1/5), 8 S.Spinosa (1/3); 1 Sardo (dal 4’ Nodari; dal 5’ Piazzi). All:    Pasotto

ARES: 7 M.Casiraghi (2/5), 9 Testa (0/3) (dal 7’ Lamera 0/1), 6 Banfi (2/4), 8 Herrera (3/5), 5 F.Casiraghi (0/3), 2 Quisini (1/4), dh Trunfio (1/3), 3 Calzone (1/4), 4 Mariani (1/5); 1 Baldi.

Arbitri:  Checchi e Peluso.

Lanciatori: Sardo (Mi) 3.2 rl, 0 k, 4 bb, 5 bvc; Nodari (Mi) 1 rl, 2 k, 0 bb, 3 bvc; Piazzi (Mi) 4.1 rl, 0 k, 0 bb, 4 bvc.; Baldi (Ar) 9 rl, 5 k, 6 bb, 15 bvc.
Note: tripli di Quisini e Drago: doppi di Herrera (2), Parisini, Arras e S.Spinosa.

 

 

LA VITTORIA PIU’ NETTA IN UN DERBY CON L’ARES

 

Kennedy, 21 luglio 2007 (serie B)

MILANO-ARES 16-0

 

MILANO: 6 Drago (2/3), 5 Selmi (2/2), 3 Bacio (0/2) (dal 6’ Girotto 0/0), 2 Anedda (2/4), 9 Parisini (3/3), dh Franci (1/3), 4 Guzman (0/2) (dal 5’ Avanzi 0/2), 7 Arras (1/4), 8 S.Spinosa (2/2); 1 Greggio (dal 7’ Cappato). All: Pasotto.

ARES:7 M.Casiraghi (1/3), 4 Mariani (1/3), 6 Banfi (1/2) (dal 5’ S.D’Odorico 0/1), 8 Herrera (1/3), 5 F.Casiraghi (2/3), 2 Quisini (0/3), 9 Trunfio (0/3), 3 Calzone (0/1) (dal 5’ Moroni 0/1; dal 7’ Testa 0/0), dh Lamera 0/3; 1 Di Pillo. All:  Calzone. 

Arbitri: Peluso e Checchi.
Lanciatori : Greggio (Mi) 6 rl, 8 k, 0 bb, 7 bvc; Cappato (Mi) 1 rl, 3 k, 1 bb, 0 bvc; Di Pillo (Ar) 3 rl, 0 k, 1 bb, 12 bvc; Moroni (Ar) 2 rl, 1 k, 4 bb, 1 bvc; testa (Ar) 1 rl, 1 k, 2 bb, 1 bvc.

Note:    triplo di Drago; doppio di Mariani.

 

 

LA SCONFITTA PIU’ PESANTE IN UN DERBY CON L’ARES

 

Saini, 10 settembre 2006 (serie B)

ARES-MILANO 11-4

 

ARES: 7 M.Casiraghi (1/4), 9 Cerati (1/3), 6 Banfi (0/5), 5 F.Casiraghi (1/4), 2 Quisini (1/3), 3 Fasani (3/4), 4 Adamo (0/3), dh Villa (0/3), 8 Testa (0/2); 1 Baldi.

MILANO: 4 Parisini (1/3) (dal 6’ Lucchese 0/2), 7 S.Spinosa (0/5), 2 Stante (1/2) (dal 7’ Avanzi 0/2), 5 Santoianni (1/3), 8 Herrera (1/4), 3 Bacio (0/3) (dall’8’ M.Crippa 1/1), 6 Selmi (1/2), dh Stroppa (0/1) (dal 6’ Anedda 1/2), 9 Girotto (0/2) (dal 7’ P.De Regny 1/2); 1 Sardo (dal 4’ F.Scaletti). All: Pasotto.

Arbitri: Bernardini e Frigeri.

Lanciatori: Baldi (Ar) 9 rl, 12 k, 2 bb, 8 bvc; Sardo (Mi) 3.2 rl, 1 k, 8 bb, 3 bvc; Scaletti (Mi) 0 rl, 0 k, 3 bb, 0 bvc; Stante (Mi) 2 rl, 1 k, 2 bb, 3 bvc; S.Spinosa (Mi) 2.1 rl, 1 k, 0 bb, 1 bvc.

Note: doppio di F.Casiraghi.

 

 

IL DERBY CON IL BOLLATE GIOCATO IL 4 OTTOBRE

 

Bollate, 4 ottobre 1970 (serie A)
BOLLATE-MILANO 7-6

 

BOLLATE: 8 Fumagalli (0/3), 3 Somaschini (0/3) (dall’8’ Cherubini 0/0), 5 G.Bortolomai (1/4), 1 G.Marazzi (3/4), 4 P.Soldi (1/4), 7 Citton (0/2) (dal 5’ G.Soldi 1/3), 9 F.Soldi (1/4) (dall’8’ P.Re 1/1), 6 G.Mori (1/4), 2 Cuttica (2/3). All: Gessaghi.
MILANO: 3 Ambrosioni (0/2) (dal 4’ Mponelli 1/2), 8 Rossi (0/3) (dal 6’ Torre 1/2; dal 9’ Carestiato 0/0), 6 Shedd (1/4), 2 Cavazzano (1/4), 4 C.Passarotto (3/5), 5 A.Spinosa (0/2), 9 Di Giacomo (1/4), 1 Consonni (0/1) (dal 5’ Chesini 0/0; dal 5’ Cameroni 0/2), 7 De Regny (0/3). All: Cameroni.
Arbitri: Turtura e Spocci.
Lanciatori: G.Marazzi (Bl) 7 rl, 3 k, 9 bb, 7 bvc; P.Re (Bl) 2 rl, 1 k, 1 bb, 1bvc; Consonni (Mi) 4 rl, 1 k, 2 bb, 1 bvc; Chesini (Mi) 0.2 rl, 1 k, 3 bb, 2 bvc; Cameroni (Mi) 4 rl, 3 k, 2 bb, 8 bvc.
Fuoricampo: C.Passarotto al 7’.
Note: doppi di P.Re, C.Passarotto e Shedd.
Espulsi: Ambrosioni e Somaschini.

 

03/10/2020