Milano 1946

Morillo primo a lanciare e battere per 9 inning
22 anni dopo Danny Newman

Cifre e curiosità dell'ultima giornata: solo 6 volte in 73 anni si è chiuso il campionato dopo il 18 ottobre. E Geronimo Morillo ha suggellato la stagione con un'altra impresa: è stato il primo pitcher rossoblù a lanciare e battere (senza DH) per 9 inning 22 anni dopo il grande Danny Newman che fece l'exploit 5 volte nel 1998, nostro ultimo campionato di A1


L'italo-dominicano Geronimo Morillo e l'italo-americano Daniel Newman

Ultime curiosità statistiche della stagione legate ovviamente al match decisivo di Fossano. Sfida che ha chiuso la stagione in un periodo ultimamente abbastanza insolito per le nostre abitudini. Negli ultimi trent’anni, infatti, solo tre volte abbiamo finito il campionato nel mese di ottobre: tre anni fa (ma era solo il primo ottobre) con le sfide decisive per la promozione in B al Kennedy contro il Sanremo; nel 1997, anche in questo caso con la finale dei playoff promozione in A1 vinta a San Marino il 4 ottobre; e nel 1990 con l’ultima giornata di campionato il 13 ottobre sempre al Kennedy con la Juve.

Solo 6 volte in 73 anni abbiamo terminato il campionato oltre il 18 ottobre: curiosamente in tre occasioni il 21 ottobre (nel 1962 con il derby Milano-Pirelli 8-3, nel 1972 con Longbridge Bologna-Milano 4-3 e nel 1973 con Milano-Roma 8-7), una volta il 22 ottobre (nel 1950 con Inter-Milano 9-12) e infine due volte addirittura il 1° novembre (nel primo campionato del 1948 con Milano-Libertas Bologna 16-17) e il 3 novembre (nel 1957 con la bella della finale promozione in serie A Fiumicino-Milano 4-12).

Venendo alle prestazioni individuali, sempre sotto i riflettori Geronimo Morillo che ha vinto la prima partita lanciando per 9 inning, migliorando la prestazione di quindici giorni fa nel derby con l’Ares, secondo lanciatore più anziano della storia del Milano ad aver vinto una partita lanciando 9 riprese a 44 anni, 11 mesi e 4 giorni. Non solo, ma Morillo è anche il primo pitcher a lanciare e battere (senza DH) per 9 inning 22 anni dopo Danny Newman che restò sul monte per 9 riprese in serie A1 il 15 maggio 1998 al Kennedy contro il Ronchi dei Legionari vincendo 10-4 (con 11 k, 3 bb e 7 bvc) e battendo anche 2 su 3 contro i pitcher friulani Villa e Zorzenon. In quella stagione Newman aveva già fatto questo exploit in altre quattro occasioni, perdendo a Nettuno e vincendo contro Caserta, Parma e Rimini. Morillo a Fossano ha invece chiuso con 6 k, 4 bb e 6 bvc, battendo 1 su 4 contro Bergese.

Passimao quindi al capitolo presenze. Andrea Capellano ha portato a 78 partite consecutive da interbase la sua incredibile striscia da stakanovista del diamante, mentre Marco Pasotto è arrivato a 34 partite da titolare all’esterno sinistro, superando Lino Capuozzo (33) e raggiungendo Franco Hrast al 15° posto all time nel ruolo in cui il primatista assoluto è suo padre Raoul.

Infine, quella conquistata a Fossano è la quarta promozione dalla serie B alla A2 conquistata dal Milano, dopo quelle del 1981 (nella finale di Bologna contro il Latina), del 1995 (vincendo il girone davanti al Senago) e del 2007 (vincendo il playoff a Castenaso).

20/10/2020